ALESSANDRO FABBRIS

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Procedimenti meccanici

 

Il ciclo Procedimenti meccanici è formato da una serie di stampe ai pigmenti su carta cotone. I lavori sono nati fotografando alcuni particolari di mie opere precedentemente dipinte con pigmenti su acetati, da elaborazioni digitali di scansioni di luci, realizzate con scanner a coperchio aperto, da fotografie di paesaggio e da elaborazioni digitali di paesaggi realizzati tramite rendering.

Le immagini sono successivamente state post prodotte in digitale, virando temperature colore ed altri procedimenti.

Il titolo stesso della serie allude inoltre ad un ciclo di lezioni tenute da Fussli presso la Royal Academy sulla relazione tra la pittura e i nuovi procedimenti fotosensibili di una fotografia all’epoca proprio ancora agli albori. Le riflessioni nate attorno allo sviluppo della fotografia contemporanea in relazione agli studi sulla pittura mi hanno portato a sviluppare questa serie che vuole stare in bilico tra fotografia, pittura ed elaborazione digitale, in modo da apparire al limite della fotografia e dell’astrazione.